Viaggi di Coppia travel blogger

Innsbruck : la guida

375 0
Innsbruck : la guida

Situata nella parte più ad Ovest dell’Austria Innsbruck è la capitale dello stato federale del Tirolo, territorio che geograficamente si estende anche in Italia nel nostro Trentino Alto Adige.

Innsbruck è una città che si visita benissimo a piedi. Il suo centro storico (la città vecchia) è in molte strade interdetta al traffico delle auto. Anche le vie dove il passaggio delle automobili è consentito non sono mai particolarmente affollate, rendendo la passeggiata piacevole in ogni caso.

Innsbruck : la guida

La nostra visita di Innsbruck è cominciata dopo aver lasciato la macchina nei pressi dell’Università a Maximilianstraße. Approfittando dei parcheggi a prezzo decisamente contenuto di quest’area, ci siamo incamminati verso est, guardandoci costantemente intorno tra palazzi variopinti, negozi, piccoli alimentari. Ad ogni incrocio potevamo notare il progressivo mutare dello stile ; da un minimalismo moderno siamo arrivati – o meglio andati a ritroso – tra stile Tirolese, Liberty (qui identificato con un suo nome specifico : Jgendstil), Gotico e Rococò

L’Arco di Trionfo e Maria-Theresien-Straße

Dopo poco più di un chilometro ci siamo trovati – alla nostra destra – l’Arco di Trionfo di Inssbruck, un monumento voluto da Maria Teresa d’Austria nel XVIII secolo e che vagamente richiama gli archi dell’Antica Roma. L’Arco di Trionfo di Innsbruck non sembra sposarsi molto con lo stile della città. Ma per certi versi costituisce un po’ la porta della città Vecchia. Abbiamo girato a sinistra, e percorso la Maria-Theresien-Straße, una strada che diventa via via sempre più bella, caratterizzata da montagne altissime sullo sfondo, i Monti del Karwendel. Locali alla moda, ristoranti e negozi dal gusto tipicamente Tirolese si alternano lungo questa magnifica strada baciata dal sole, che – poco alla volta – si apre in una grande piazza.

Il Tettuccio d’Oro..e non solo

Innsbruck guida

Da qui abbiamo proseguito dritto, diretti verso l’attrazione più popolare di Innsbruck ; il Tettuccio d’Oro. In realtà il tetto di questo balconcino voluto da Massimiliano I nel XV secolo è fatto di bronzo placcato oro, ma l’effetto è sempre molto affascinante. Se anche voi seguirete il nostro percorso, a questo punto guardate a sinistra : siete davanti all’Helbling Haus, una residenza in stile rococò del XVIII secolo che ci ha lasciati decisamente a bocca aperta.

Credo che sia stato in questo momento che abbiamo colto davvero l’essenza di Innsbruck e della sua storia, fatta di tante culture passate in questa vallata dove l’aria è sempre così leggera, vagamente fresca e le note della cucina tirolese, specie nelle vie del centro verso l’ora di pranzo, riescono a raccontarti qualcosa senza bisogno di usare parole.

Innsbruck guida

Mariahilfstraße ed i suoi mille colori

Innsbruck guidaProseguendo lungo la strada siamo arrivati al fiume Inn e ci siamo fermati ad ammirare lo stile decisamente più minimalista della Mariahilfstraße. Le linee delle case che guardano il fiume sono molte semplici ma davvero piene di colori. Il posto ideale per una foto romantica.

Innsbruck guida

Il Duomo e la via dei Musei

Tornando indietro, percorrendo la Pfarrgasse abbiamo infine concluso la nostra visita della città vecchia con il Duomo di San Giacomo, purtroppo inaccessibile per dei lavori in corso. Abbiamo proseguito allora per la Via dei Musei dove vi consigliamo il Tiroler Landesmuseum, una meta imperdibile se volete conoscere qualcosa di più della cultura tipica Tirolese.

Il Castello di Ambras

Questo splendido Castello che sorge subito fuori Innsbruck è uno dei simboli della famiglia Asburgo. Al suo interno si trovano varie collezioni d’arte e grandi sale affrescate con i ritratti di tutti i membri della famiglia reale. Non abbiamo avuto la fortuna di visitarlo direttamente, ma ci sentiamo comunque di segnalarvelo come un luogo di interesse per la vostra prossima visita.

Innsbruck dove mangiare e cosa mangiare

Innsbruck guida

Nel nostro viaggio abbiamo scelto di mangiare in un ristorante che è davvero un’istituzione, l’ Antico ristorante Gasthof Weisses Rossl. Questo locale,l’unico ad avere una terrazza nella Città Vecchia. Ci siamo seduti ad un tavolo accorgendoci ben presto di aver trovato uno dei pochi posti frequentato prevalentemente da persone del posto. Ottimo Gulash ed eccellente Viennese di vitella, servita con salsa tipica, mentre la musica in sottofondo viene riempita dalle chiacchiere discrete dei clienti.

Una fetta di Sacher da Munding

Innsbruck guida

Da oltre due secoli questa pasticceria allieta il palato degli austriaci. Un indirizzo eccellente, assolutamente non turistico, dove poter assaggiare la vera tradizione pasticcera austriaca in un ambiente elegante.

Innsbruck guida

Innsbruck : dove dormire

Vi consigliamo di scegliere un Hotel nella Città Vecchia o nelle zone subito adiacenti. Per chi arriva in treno l’Hotel Europa nei pressi della Stazione si rivelerà un’ottima scelta.

Innsbruck : come arrivare

Siamo arrivati ad Innsbruck dal Trentino, in macchina, dalla A22 passando dal Brennero, attraverso panorami mozzafiato ed una natura rigogliosa da lasciare a bocca aperta. Innsbruck può ovviamente essere raggiunta anche in aereo o in treno. Potete vedere la mappa interattiva per raggiungere Innsbruck cliccando qui

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.